Come installare un addolcitore d'acqua

L'acqua di falda che contiene troppi minerali è chiamata acqua dura. L'acqua dura non scioglie molto bene il sapone e il detersivo e lascia delle scaglie che macchiano i gabinetti e i lavandini. L'installazione di un addolcitore d'acqua ridurrà la quantità di minerali e fornirà alla vostra casa acqua dolce.

  • Leggete tutte le indicazioni fornite con l'addolcitore d'acqua prima di iniziare l'installazione.
  • Chiudete l'acqua alla casa e spegnete l'alimentazione dello scaldabagno.
  • Aprite tutti i rubinetti e i tubi esterni per drenare le vostre linee d'acqua prima di mettere un addolcitore d'acqua.
  • Posiziona il tuo addolcitore d'acqua in una zona asciutta e sicura che sia in piano. La maggior parte degli addolcitori d'acqua hanno 2 serbatoi, ed è necessario metterli uno accanto all'altro.
  • Misurare la lunghezza tra la linea dell'acqua fredda e le porte di bypass sul serbatoio dell'addolcitore con un metro a nastro. Tagliate un pezzo di tubo di rame di quella lunghezza e saldate i raccordi alle estremità. L'installazione del condizionatore d'acqua include alcuni lavori di saldatura.
  • Seguire le indicazioni del produttore per installare il tubo di scarico sulla testa dell'addolcitore d'acqua.
  • Eseguire il tubo di troppopieno che è attaccato al lato del serbatoio del condizionatore d'acqua e il tubo di scarico a uno scarico. Con l'installazione dell'addolcitore d'acqua, è necessario provvedere al drenaggio.
  • Mettere la valvola di bypass sulla valvola di testa del condizionatore d'acqua. Regolare le viti dei morsetti in acciaio inossidabile con un cacciavite per far sedere la valvola. Quando si installa un addolcitore d'acqua, assicurarsi di avere tutti gli strumenti pronti.
  • Collegare il tubo di rame che porta l'acqua alla valvola di bypass. Usare una chiave per stringere i dadi del tubo di alimentazione. Quando si installa un addolcitore d'acqua, non stringere troppo i dadi.
  • Collegare i tubi di rame dal condizionatore d'acqua alle linee dell'acqua. Strofinare i raccordi e i tubi con lana d'acciaio. Quando si installa un condizionatore d'acqua, è necessario saldare il raccordo ai tubi. Saldate i raccordi insieme applicando il flussante e fondendolo con una torcia al propano.
  • Riaccendi il tuo riscaldatore elettrico e l'acqua alla casa.
  • Collegare la valvola di controllo e mettere circa 4 galloni (15,142 litri) di acqua nel serbatoio della salamoia. L'installazione dell'addolcitore d'acqua include l'impostazione del serbatoio della salamoia, e dovrai aggiungere 40 libbre. (18,144 kg) di sale di cloruro di potassio o di cloruro di sodio all'unità.
  • Metti il condizionatore nella fase di controlavaggio e imposta la valvola di bypass nella posizione di servizio. Per mettere un addolcitore d'acqua, aprire la valvola di alimentazione dell'acqua alla posizione 1/4 per far scorrere l'ossigeno dalla linea di scarico.
  • Accendere completamente la valvola di alimentazione dell'acqua quando un flusso costante di acqua appare allo scarico.
  • Quando si installa un addolcitore d'acqua, lasciare che il condizionatore esegua il ciclo completo di controlavaggio.
  • Verificare la presenza di perdite nel sistema. Se fuoriesce dell'acqua, controllare le saldature e i dadi. Saldare nuovamente o stringere i dadi per riparare eventuali perdite.

La storia dell'addolcitore d'acqua ci mostra che gli addolcitori sono stati usati nelle case per oltre 100 anni. Il loro scopo era quello di rimuovere la durezza dell'acqua e il calcare. Nel corso di questi anni i sistemi di addolcimento dell'acqua si sono sviluppati notevolmente.

Durante gli anni '50 gli addolcitori d'acqua divennero leggermente più piccoli e dotati di un meccanismo elettrico a tempo, descritti come addolcitori d'acqua semi-automatici. Questi sistemi di addolcimento dell'acqua potevano ora pulirsi da soli.

A questo punto della storia dell'addolcitore d'acqua, cominciarono a verificarsi alcuni cambiamenti significativi nel design, nelle dimensioni e nelle prestazioni degli addolcitori d'acqua.

La tecnologia degli addolcitori per acqua non cambiò molto fino ai primi anni '80. Qui abbiamo visto una divergenza nella tecnologia. Alcune aziende di addolcimento dell'acqua rimasero con una tecnologia elettrica migliorata, dotata di sistemi di misurazione per fornire il controllo del volume.

Tuttavia, Harvey Bowden, fondatore della Harvey Water Softeners, vide che il progresso poteva essere raggiunto utilizzando addolcitori d'acqua non elettrici. Quindi, formò la base di Kinetico Water Softeners.

Le vendite di questo tipo di addolcitore d'acqua non elettrico salirono alle stelle fino a diventare presto uno dei leader del mercato.

Durante la fine degli anni 1990 ha progettato un addolcitore d'acqua non elettrico che ha notevolmente migliorato le prestazioni degli addolcitori d'acqua Kinetico che la sua fabbrica aveva prodotto fino a quel momento.

Addolcitori d'acqua degli anni 1990. Nel frattempo, le aziende di addolcitori d'acqua elettrici hanno avuto un risveglio, e presto hanno iniziato a utilizzare l'elettronica. Questi addolcitori d'acqua tendono ad essere più efficienti degli addolcitori non elettrici, potendo essere impostati sulla durezza dell'acqua del sito locale molto facilmente. I sistemi Ecowater sono stati uno dei precursori di questa tecnologia.

Addolcitori d'acqua degli anni 2000. Sono stati fatti dei ritocchi con gli addolcitori d'acqua non elettrici, ma i maggiori progressi sono stati fatti con gli addolcitori d'acqua elettronici (elettrici). Alta efficienza del sale, minimo spreco d'acqua e affidabilità molto migliorata. Uno dei più efficienti addolcitori d'acqua a sale attualmente è il sistema di addolcimento dell'acqua Hague, seguito da vicino dai sistemi Ecowater.

© 2021 dreamresultmovie.com